Finale
 
 
AREA ABBONATI E ISCRITTI
Username :
Password :
Accedi automaticamente su questo computer
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Certified site: click to validate

Il marchio QWeb rilasciato da Certicommerce, ente certificatore del sistema camerale, garantisce che il soggetto certificato, nel condurre le transazioni via web, rispetta i principi di sicurezza, affidabilita', funzionalita', rispetto della privacy, tutela del consumatore.

 
    Al momento il suo carrello è vuoto. Visiti l'area prodotti per vedere i nostri prodotti e aggiungerli nel carrello.



BENI AI SOCI – BS2013 - EXCEL RACCOLTA DATI

FOGLIO EXCEL PER LA RACCOLTA DATI VERIFICA OBBLIGO agg. 30.8.2014

Con provvedimento Prot. n. 166485 del 16 novembre 2011, il Direttore dell'Agenzia delle Entrate ha dettato le regole di comunicazione dei dati relativi ai beni dell'impresa concessi in godimento a soci o familiari, in un’ottica di semplificazione, detto provvedimento è stato tuttavia abrogato con l’emanazione di due nuovi provvedimenti si tratta del:

  1. Prot. n. 2013/94902 - comunicazione dei beni dell'impresa concessi in godimento a soci o familiari, per brevità di seguito chiamata anche “Comunicazione dei Beni”;
  2. Prot. n. 2013/94904 - comunicazione dei finanziamenti o capitalizzazioni nei confronti dell’impresa fatti dai soci o familiari dell’imprenditore, per brevità di seguito chiamata anche “Comunicazione dei Finanziamenti”.

Entrambi i provvedimento stabiliscono che l’obbligo decorre dall’anno 2012, viene così a cadere l’obbligo di invio dei dati per il 2011.

L’obbligo nasce dall’articolo 2, comma 36-sexiesdecies , del decreto-legge 13 agosto 2011, n. 138,

La comunicazione deve essere effettuata per ogni bene concesso in godimento nel periodo d’imposta, nonché per ogni finanziamento o capitalizzazione realizzati nello stesso periodo.

Il FOGLIO DI CALCOLO qui proposto consente la raccolta e il monitoraggio dei dati che saranno successivamente inviati telematicamente.

E’ diviso nelle seguenti sezioni: - Vecoli; - Unità da diporto; - Aeromobili; - Immobili; – Altri Beni; - Finanziamenti.

Oltre alla descrizione del singolo bene sono previste tutte le indicazioni richiesta dalla comunicazione telematica: - nr. Telaio; - lunghezza; - Kw.; - dati identificativi del contatto; - il periodo di godimento; - il corrispettivo e il valore di mercato.

E’ importante avere evidenza di questi dati, oltre che per adempiere all’invio telematico anche per il fatto che l’eventuale differenza fra il valore di mercato e il corrispettivo per l’uso del bene, costituisce, per il socio o familiare, reddito diverso (art. 67 TU.).

Mente per la società, se il bene è concesso a un corrispettivo inferiore al valore normale, il costo di quel bene sarà completamente indeducibile.

Il foglio di calcolo qui proposto, consente una ordinata raccolta dei dati e sulla base dei valori inseriti evidenzia gli eventuali importi presunti di reddito in capo al socio.

Si tratta di uno strumento da duplicare per ogni socio o familiare, indispensabile per:

  • Raccogliere i dati;
  • Evidenziare le incongruenze e i redditi presunti;
  • Effettuare le valutazioni di vendita o assegnazione al socio stesso..

Dotazioni richieste: Per utilizzare questo prodotto è necessario possedere Microsoft excel vers. 95-2002 e succ.

Considerato il risparmio di tempo, l’investimento si ripagherà con un solo utilizzo.

E' disponibile, un commento monografico con un clic qui: MONOGRAFIA BENI AI SOCI

Pubblicazione: 17/09/2013 aggiornata il 30.8.2014, conferma validità al 31.8.2015.




Prezzo: € 10,00

Qtà:
aggiungi al carrello
modulo per ordinare via fax

Twitter


Indietro

Centro Studi Castegnaro s.r.l. Via S. Marco, 4 - 36051 Creazzo (VICENZA). ITALY - Tel. 0444.371.220 - Fax: 0444.278.133 - E-mail: csc@interfile.it
Registro Imprese e P.IVA n. 02576170241-REA n. 258275 / VI
Copyright (C) 2002-2019 Centro Studi Castegnaro s.r.l.